Ponte Verdura ancora impraticabile: a Ribera ora protestano i pendolari

Un folto gruppo di docenti che si reca a Palermo, in grosse difficoltà per orari impossibili dei pullman
Agrigento, Archivio

RIBERA. Dopo gli agricoltori, che con le organizzazioni sindacali di riferimento hanno chiesto interventi rapidi per raggiungere i terreni agricoli in piena campagna di commercializzazione delle arance, adesso a protestare sono i pendolari, soprattutto docenti e studenti, che si recano a Palermo per insegnare o per seguire le lezioni all’Università. A molti non è andata giù la decisione della ditta ”Gallo” che gestisce il servizio di linea di ridurre le corse e soprattutto di prevedere per la partenza da Ribera un orario davvero ”impossibile”. ”E’ assurdo che si debba partire alle 4,30 del mattino”, dice Maria Vassallo, che con molte altre insegnanti ha partecipato alla riunione nella sala dei sindaci nel Municipio alla presenza del sindaco Carmelo Pace. Sul Giornale di Sicilia in edicola la versione integrale dell'articolo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook