Omicidio a Canicattì: in appello 14 anni a Ferrigno

Inasprita la pena nei confronti nel diciottenne, accusato dell'omicidio di Calogero Giardina, 24 anni
Agrigento, Archivio

AGRIGENTO. È stata inasprita dai giudici della Corte d'Appello dei minori di Palermo la condanna emessa in primo grado nei confronti di Angelo Ferrigno, 18 anni, accusato dell'omicidio di Calogero Giardina, 24 anni, a Canicattì: dai 10 anni di reclusione inflitta dal Gup del Tribunale dei minori a 14 anni ed 8 mesi di reclusione. La pena è stata inflitta dai giudici della Corte d'Appello del Tribunale dei Minori di Palermo. Il ragazzo, nel luglio 2010 quando avvenne l'omicidio era minorenne.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook