Lampedusa, protestano 200 immigrati

La mobilitazione davanti alla Chiesa Madre. Chiedono di essere trasferiti dal centro di accoglienza
Agrigento, Archivio

PALERMO. Circa 200 immigrati stanno manifestando a Lampedusa, davanti alla Chiesa Madre dell'isola, per chiedere di essere trasferiti dopo una lunga permanenza nel centro d'accoglienza di contrada Imbriacola che per alcuni si protrae da oltre un mese. Sono intervenuti i carabinieri, ma al momento la situazione è tranquilla. Intanto, il presidente del Consorzio dei pescatori dell'isola, Totò Martello, chiede ai governi regionale e nazionale di ascoltare le istanze dei cittadini e degli imprenditori e intervenire con urgenza: «Nessuno si occupa più di quello che accade a Lampedusa, dove è stata dichiarata conclusa l'emergenza di Protezione civile per quanto riguarda il fenomeno degli sbarchi, che però continuano».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook