Porto Empedocle, panettiere picchiato davanti casa

L’uomo aggredito da tre malviventi intorno alle 2,30 della notte. Probabilmente volevano entrare nell’abitazione per derubarlo. Costretti alla fuga dai familiari della vittima

PORTO EMPEDOCLE. Un panettiere é stato malmenato la notte scorsa sull'uscio di casa a Porto Empedocle, da tre uomini con il volto coperto da passamontagna ed armati di pistola che probabilmente volevano rubare a casa sua, ma che sono stati costretti alla fuga perché sono intervenuti i familiari della vittima svegliati dal trambusto. E' accaduto intorno alle 2.30 mentre il panettiere stava uscendo di casa, nel quartiere Piano Lanterna. L'uomo, sorpreso sul pianerottolo di casa, è stato colpito col calcio di una pistola sulla testa e sul volto. Una ipotesi degli investigatori è che i tre volessero entrare in casa dell'uomo, immobilizzare i familiari e svaligiare l'abitazione. Prima di scappare i tre malviventi si sono impossessati del borsello della vittima, con pochi spiccioli. Indaga la polizia, che ha sequestrato una corda, lasciata sull'uscio dell'abitazione, che sarebbe dovuta servire per immobilizzare i familiari del panettiere.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X