Gli auguri dell’arcivescovo per il 2013: «Dobbiamo cambiare, ma nel cuore»

Mons. Montenegro: «Il mio consiglio è di credere che qualcosa può mutare davvero, viviamo nel segno della speranza»

AGRIGENTO. «Dobbiamo cambiare le cose, dobbiamo metterci il cuore. L'augurio che faccio a tutti gli agrigentini per il 2013 è che sia un anno pieno di speranza, un anno in cui ognuno di noi diventi costruttore di speranza. L'importante è vivere la vita come dono, e il tempo come dono che il Signore ci mette a disposizione perché ognuno di noi possa realizzare il meglio per aiutare gli altri». È l'incoraggiamento alla comunità dell'arcivescovo di Agrigento, monsignor Francesco Montenegro, in vista del nuovo anno. «Il mio consiglio agli agrigentini per vivere più serenamente l'anno che sta per arrivare - ha detto - è di credere che qualcosa può cambiare davvero, che a noi viene affidato il segreto della speranza e se speriamo ci riusciamo a cambiare le cose. Invito i giovani - ha aggiunto - a credere in un futuro diverso e costruire per la propria terra un futuro migliore». «Con la nascita di Gesù abbiamo ritrovato il gusto di essere piccoli anche noi. E ricordate - ha proseguito l'arcivescovo Montenegro - che nel Vangelo c'è scritto che se vogliamo diventare grandi dobbiamo fare i piccoli. L'invito è quello di saper vedere le cose con gli occhi del cuore, come fanno i bambini che non rovinano le cose come le roviniamo noi, dobbiamo vivere le cose con più semplicità». «Gesù - ha poi aggiunto il pastore della chiesa agrigentina - ci aiuta a far arrivare le nostre preghiere dove c'è più bisogno, in quei luoghi dove c'è la guerra, dove ci sono dei bambini che purtroppo non hanno la stessa pace e la stessa accoglienza che ha avuto il nostro Gesù bambino. Pensiamo alle tragedie dell'immigrazione nel Canale di Sicilia, ai tragici sbarchi sulle nostre coste agrigentine. Pensiamo - ha detto monsignor Montenegro - a tutta quella gente che attraversa il mare, a tutte quelle mamme che devono gettare nell'acqua fredda un bambino morto appena nato. Preghiamo anche per tutti loro». Queste le preghiere e i messaggi di fine anno dell'arcivescovo di Agrigento che ha rivolto i suoi auguri di "vero Natale e buon anno nuovo agli agrigentini" anche con un video che impazza su Youtube in cui don Franco prega che "la luce del Bambin Gesù aiuti tutti ad amare di più la città di Agrigento, per costruire una città più umana che pensi al bene di tutti".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X