Rifiuti, lavoratori senza stipendi: domani il giorno decisivo

Gli operatori ecologici senza compensi da settembre. Venerdì la decisione sui soldi pignorati
Agrigento, Archivio

AGRIGENTO. Settimana di fine anno all’insegna delle difficoltà contabili per la Gesa ma anche per le imprese dell’Ato Ag2 e conseguenzialmente anche per i lavoratori del comparto. Lunedì mattina infatti, conti alla mano, si saprà quali sono i sindaci che hanno mantenuto gli impegni presi ancora una volta con la società d’ambito nel quadro dei piani di rientro dai debiti accumulati negli anni.
Gli operatori ecologici sono infatti fermi allo stipendio di settembre pagato al momento, solo al 70 per cento a causa del pignoramento di oltre 600 mila euro voluto dalla Cataanzaro costruzioni che gestisce la discarica di Siculiana al momento off limit ai mezzi di Gesa che scaricano in quella di contrada Timpazzo a Gela disponibile fino al 31 dicembre. Sul Giornale di Sicilia in edicola l'articolo completo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X