Ripresa la raccolta rifiuti nell'Agrigentino

Dopo più di cinque giorni di stop della raccolta dei rifiuti per la chiusura della discarica di Siculiana decisa dalla Catanzaro Costruzioni creditrice di alcuni milioni di euro gli autocompattatori hanno ottenuto dalla Regione Siciliana e dall'ente gestore della discarica di contrada Timpazzo a Gela di conferire i propri rifiuti nell'impianto
Agrigento, Archivio

AGRIGENTO. Autocompattatori al lavoro da questa mattina a Canicattì, Licata e negli altri comuni dell'ATO AG3 serviti dalla Dedalo Ambiente. Dopo più di cinque giorni di stop della raccolta dei rifiuti per la chiusura della discarica di Siculiana decisa dalla Catanzaro Costruzioni creditrice di alcuni milioni di euro gli autocompattatori hanno ottenuto dalla Regione Siciliana e dall'ente gestore della discarica di contrada Timpazzo a Gela di conferire i propri rifiuti nell'impianto della provincia di Caltanissetta. Nel frattempo la Dedalo Ambiente e gli altri comuni dovranno reperire i soldi per saldare il loro debito alla ditta Catanzaro ma alcuni comuni, tra cui Licata e Canicattì, sarebbero disposti a continuare a conferire a Gela, impianto che costerebbe di meno.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X