Porto Empedocle, dirigente contro la corruzione

L'ordinanza è stata firmata dal sindaco, Lillo Firetto, neoeletto al Parlamento regionale nel listino del governatore Rosario Crocetta. Questo incarico sarà ricoperto, richiamandosi alla recente legge nazionale in materia di repressione dell'illegalità nella Pubblica Amministrazione, dal segretario generale del comune Pietro Rizzo
Agrigento, Archivio

PORTO EMPEDOCLE. Riceverebbe  sicuramente il plauso del commissario Salvo Montalbano  l'iniziativa del comune di Porto Empedocle, che ha dato i natali  allo scrittore Andrea Camilleri. È stato infatti nominato un  dirigente responsabile della prevenzione della corruzione.  L'ordinanza è stata firmata dal sindaco, Lillo Firetto,  neoeletto al Parlamento regionale nel listino del governatore  Rosario Crocetta.      Questo incarico sarà ricoperto, richiamandosi alla recente  legge nazionale in materia di repressione dell'illegalità nella  Pubblica Amministrazione, dal segretario generale del comune  Pietro Rizzo. Il suo compito sarà quello di predisporre la  «proposta del piano triennale di prevenzione della corruzione  che dovrà fornire la valutazione del diverso livello di  esposizione degli uffici a rischio per questo tipo di reato». E  «dovrà indicare gli interventi per prevenirlo attraverso  l'esame dei rapporti tra l'amministrazione e coloro che  stipulano contratti o che sono interessati a procedimenti o  autorizzazioni»

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X