Favara, spara in aria dall'istituto di accoglienza: arrestato

Fermato, in flagranza di reato, Salvatore Crapa, 55 anni, attualmente ospite della struttura "Boccone del Povero" assieme alla sua famiglia, da quando la sua casa è stata dichiarata inagibile
Agrigento, Archivio

FAVARA. Esplode in aria cinque colpi di pistola, ma i carabinieri della tenenza di Favara localizzato il luogo di provenienza degli spari così fanno irruzione all'interno dell'istituto Boccone del Povero e arrestano, in flagranza di reato, Salvatore Crapa, 55 anni, attualmente ospite della struttura, assieme alla sua famiglia, da quando la sua casa è stata dichiarata inagibile.
All'interno del cassetto del comodino, l'uomo nascondeva una pistola "Mauser" modello P38, illegalmente detenuta, con 44 cartucce. Crapa è stato portato al carcere Petrusa di Agrigento.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X