Palma, lite tra parenti a un funerale: quarantenne trasportato in ospedale

Due uomini si sono picchiati. Il ferito è stato colpito con un’arma da taglio alla coscia. Non è grave
Agrigento, Archivio

PALMA DI MONTECHIARO. Il funerale di un anziano palmese è finito nel peggiore dei modi ieri mattina. Due parenti del defunto, a loro volta imparentati, secondo la ricostruzione della polizia hanno litigato nella piazzola antistante il cimitero cittadino. Si sarebbero picchiati di santa ragione ed uno di loro, secondo gli inquirenti, avrebbe persino ferito ad un braccio con un oggetto tagliente l’altro. Gli agenti del commissariato di polizia, che indagano coordinati dal vice questore Angelo Cavaleri, hanno avviato gli accertamenti per scoprire con cosa uno dei due litiganti ha ferito l’altro.

Secondo voci ricorrenti l’uomo potrebbe avere utilizzato un cacciavite, ma non si esclude la possibilità che avesse addosso un piccolo coltello. Il ferito è stato colpito di striscio alla coscia sinistra dall’arma impropria e, per fortuna, le sue condizioni non sono gravi. Accompagnato al pronto soccorso dell’ospedale San Giacomo d’Altopasso di Licata è stato medicato. I sanitari gli hanno applicato due punti di sutura all’arto ferito e poi lo hanno dimesso. Per il palmese la prognosi è di dieci giorni. Dopo l’accaduto tanto il ferito, quanto il parente, sono stati convocati al commissariato di polizia per essere sentiti sull’accaduto. Gli agenti hanno infatti avviato le indagini nel tentativo di ricostruire con esattezza la dinamica dei fatti. Ma già oggi saranno sentite al commissariato di polizia anche alcune delle altre persone presenti al funerale e che, notato che i due si stavano accapigliando, sono intervenute per dividerli.

A riportare la calma è stato l’equipaggio di una volante intervenuta tempestivamente sul viale del Tramonto, dove ha sede il cimitero di Palma di Montechiaro, per sedare gli animi. La lite sarebbe avvenuta proprio all’ingresso del camposanto. Dopo la messa funebre parenti ed amici del defunto hanno raggiunto il cimitero a bordo delle rispettive auto. Proprio prima che il corteo si avviasse verso il luogo della sepoltura i due uomini, entrambi quarantenni ed imparentati tra di loro, avrebbero avuto il diverbio che poi si è trasformato in zuffa. Durante la lite uno dei due ha ferito l’altro alla coscia sinistra. Sgomento, ovviamente, per l’accaduto tra quanti partecipavano al funerale.  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X