Asi, la Regione concede i locali all’Ipia

Ospiterà in via definitiva l’istituto professionale per l’industria e l’artigianato chiuso per rischio crolli. Mercoledì vertice in Provveditorato
Agrigento, Archivio

AGRIGENTO. L'Ipia "Fermi" di Agrigento sarà ospitato nel centro addestramento professionale della zona Asi. La Regione, con il suo ragionerie generale Bossone, ha firmato il decreto, concedendo lo stabile alla Provincia regionale. «Del provvedimento - è stato spiegato ieri dalla Provincia - è stato messo a conoscenza l'Irsap e nelle prossime ore avverrà il sopralluogo tra i tecnici della Provincia e del Consorzio Asi per verificare gli interventi necessari per la messa in funzione dello stabile e la relativa consegna».

«Si conclude una prima fase di questa grave situazione dovuta all'inagibilità del complesso dell'Ipia, ha commentato l'assessore all'Edilizia ed al Patrimonio, Piero Marchetta». I locali dell'Asi, nei quali la Provincia dovrà fare diversi lavori di sistemazione, costituiscono un primo passo verso la normalizzazione delle lezioni scolastiche all'Ipia, in attesa del massiccio intervento sugli edifici della sede storica di via Piersanti Mattarella.

Intanto, ieri, in attesa della consegna dei locali del Cap, gli operatori scolastici del "Fermi", per trovare una soluzione tampone ai gravi disagi hanno proposto al presidente della Provincia un piano di sistemazione delle aule che - a loro dire - risolverà lo smembramento di alcuni istituti che hanno plessi distaccati in altre scuole. Plesso Pirandello di via Acrone: la scuola media Pirandello è stata accorpata e rimane con 12 classi che potrebbero essere sistemate fra i plessi Tortorelle e Garibaldi.

«Il liceo Politi - sempre secondo il piano proposto ieri - è ospitato in parte al Foderà e, liberandosi l'ex scuola media Pirandello, potrebbe ricongiungersi in un solo sito, in via Acrone. L'istituto Brunelleschi che è associato al Foderà ed è formato da 14 classi potrebbe ricongiungersi con la sede centrale di via Cimarra, resa disponibile dal trasferimento delle classi del Politi. L'Ipia Fermi - concludono - vedrebbe in questo modo, risolti gran parte dei suoi problemi, sistemandosi, la mattina, dove opera il Brunelleschi». Mercoledì prossimo per fare il punto della situazione disaddita ci sarà un vertice in Provveditorato.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X