Akragas, Rigoli mette tutto in chiaro: "Il pari di Alcamo? Un buon risultato"

Il Campofranco, accorcia il divario in classifica da otto a sei lunghezze ma in casa Akragas c'è soddisfazione
Agrigento, Archivio

AGRIGENTO. "Nel calcio non ci sono i se e i ma, abbiamo pareggiato sul campo dell'Alcamo e per noi è un ottimo risultato". All'allenatore dell'Akragas Pino Rigoli il punto conquistato domenica al "Catella" (2-2 il risultato finale) sta bene. Il pareggio interrompe la serie di dieci vittorie consecutive dall'inizio del campionato. Il Campofranco, grazie alla vittoria contro il Valderice, accorcia il divario in classifica da otto a sei lunghezze ma in casa Akragas c'è la grande soddisfazione per il risultato ottenuto anche perché, come ha sottolineato il presidente Silvio Alessi, "è impensabile finire in campionato con trenta vittorie". Rigoli, nella sala stampa dello stadio di Alcamo, davanti a microfoni e telecamere, punta l'indice sulle condizioni del terreno di gioco, apparse da subito disastrose.

"Era difficile giocare su questo campo sia per noi che per l'Alcamo. Non capisco come potesse essere così bagnato visto che ha iniziato a piovere solo alle 11". Poi analizza la partita: "Abbiamo fatto un ottimo risultato contro una squadra che non merita questa posizione di classifica. Il gol preso a freddo forse ha influito ma non in maniera decisiva perché abbiamo pareggiato dopo pochi minuti. Dovevamo cercare gli attaccanti esterni con maggiore facilità. In ogni caso - aggiunge l'allenatore - abbiamo sfiorato il gol della vittoria più volte, in qualche altra circostanza ci è andato vicino l'Alcamo. In definitiva il pareggio è giusto. Accettiamo con grande serenità il verdetto del campo". Rigoli spiega anche i motivi della sua espulsione che incassa con sportività". "Mi sono allontanato dall'area tecnica per dire a Parisi di giocare meglio il pallone. Non c'è stato nessuno screzio con l'arbitro. Mi ha espulso perché sono uscito dalla zona di mia competenza. Purtroppo lo prevede il regolamento".

Così il presidente Silvio Alessi. "È stato un pareggio meritatissimo. Dobbiamo fare i complimenti alle due squadre che hanno cercato la vittoria in ogni momento in un campo al limite della praticabilità. È finita con un pareggio ed è andato bene per tutti. Prima della partita - aggiunge il presidente - avrei firmato per portare a casa un punto. Allunghiamo a undici i risultati utili consecutivi, non è possibile vincere tutte le partite anche se sarebbe bello. Adesso tenteremo di sfruttare le due partite casalinghe contro Monreale e Folgore". Si sofferma a parlare con i cronisti anche il vicepresidente Giovanni Castronovo. "Non essere soddisfatti di questo pareggio - commenta - significherebbe non avere il senso della misura. Abbiamo cercato la vittoria per tutta la gara. Non ci siamo riusciti anche a causa delle condizioni del campo. Il pareggio è un ottimo risultato". Soddisfatto anche il capitano Gerlando Contino, autore di una doppietta.

"Ad Alcamo non è semplice fare punti. Noi siamo contenti di avere conquistato questo pareggio. Ringrazio Arena e Criniti per gli assist. Secondo me loro non sono giocatori di Eccellenza. Meritano altre categorie".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X