Raffadali, è aumentata la Tarsu: ed è polemica

RAFFADALI. Il costo del servizio di smaltimento dei rifiuti non ha subito aumenti alla fonte, i contribuenti e i metri quadri dichiarati sono invece aumentati facendo far cassa al Comune, ma la Tarsu recupera dieci punti percentuali anche rispetto all'ultima riduzione: bisogna quindi pagare il 40 per cento in più. La decisione della nuova amministrazione guidata da Giacomo Di Benedetto non va però giù a Confartigianato che adesso chiede un tavolo tecnico attorno al quale, attraverso il suo presidente Giuseppe Pane, invita a sedere sia il primo cittadino che l'assessore e il dirigente competenti. «Un aumento indiscriminato, quindi addirittura senza distinzione di categoria, è inaccettabile. Soprattutto in un periodo come questo - ha detto Pane -. È una scelta sconsiderata, se si pensa che il costo del servizio da parte della Gesa non è aumentato e che, anzi, con gli accertamenti e le autodenunce degli ultimi anni i metri quadri dichiarati sono addirittura raddoppiati». E per il presidente di Confartigianato Raffadali si tratta di due aspetti che avrebbero dovuto garantire semmai un risparmio di almeno il 15 per cento. «Già nel biennio 2010-2011 ottenemmo come associazione di categoria dall'allora amministrazione in carica una riduzione del 30per cento sul costo di raccolta e smaltimento dei rifiuti - ha aggiunto - e fu avviata quella serie di accertamenti, ed autodenunce, che consentirono un taglio di questa voce di spesa sia per i cittadini che per il settore produttivo e del commercio. Proprio questi ultimi risultano adesso i più vessati dall'aumento: urge una soluzione e confidiamo che il sindaco Di Benedetto non sarà sordo alle esigenze di una categoria che rappresenta l'ossatura dell'economia raffadalese».  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X