Emergenza rifiuti, raccolta bloccata Netturbini in sciopero per due giorni

Da questa mattina, gli operatori ecologici si asterranno dal servizio per due giorni. Cassonetti pieni ormai dallo scorso mercoledì
Agrigento, Archivio

AGRIGENTO. Gli operatori ecologici di  Agrigento, e degli altri 18 Comuni dell'Ato Gesa Ag2, sono in  sciopero. Reclamano il pagamento degli stipendi da maggio a  settembre, nonchè la quattordicesima mensilità. Fino ad ora  hanno ricevuto soltanto degli acconti. La raccolta dei rifiuti  è ferma dallo scorso mercoledì, quando gli autocompattatori  non hanno potuto conferire i rifiuti raccolti nella discarica di  Siculiana che era stata chiusa dalla ditta Catanzaro perchè  anch'essa chiede di essere pagata all'Ato Gesa Ag2. I mezzi  hanno scaricato soltanto sabato mattina nell'impianto di  contrada Timpazzo a Gela (Cl), grazie ad un decreto firmato dal  dipartimento per l'emergenza rifiuti della Regione. A fine  turno, i lavoratori hanno deciso, però, di non effettuare lo  straordinario che avrebbe consentito di raccogliere tutti i  rifiuti. Lo sciopero dei netturbini, secondo quanto annunciato  dai sindacati, proseguirà anche domani.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X