Porto Empedocle, stalker condannato anche in appello

La terza sezione della corte d'Appello di Palermo ha confermato la sentenza, del 2 febbraio dello scorso anno, del tribunale di Agrigento che condanna a due anni di reclusione Armando Lo Cascio, 64 anni

AGRIGENTO. La terza sezione della corte d'Appello di Palermo ha confermato la sentenza, del 2 febbraio dello scorso anno, del tribunale di Agrigento che condanna a due anni di reclusione Armando Lo Cascio, 64 anni, di Porto Empedocle (Ag), accusato di stalking e molestie. L'uomo, per anni, avrebbe tormentato la sua vicina di casa e dopo essere stato più volte arrestato e scarcerato era riuscito a scappare, venendo dichiarato latitante. La vittima si è costituita parte civile. Lo Cascio, che è recluso al carcere Petrusa di Agrigento, è stato condannato anche al pagamento di una provvisionale di diecimila euro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook