Favara, piano di bonifica al camposanto

FAVARA. Il due novembre, giorno della commemorazione dei defunti, si avvicina e al Comune si sta lavorando per predisporre il piano delle pulizie del cimitero monumentale di Piana Traversa. Le operazioni dovrebbero iniziare giovedì prossimo e riguarderanno l’eliminazione delle erbe infestanti e dei fiori secchi rimasti nei vasi che adornano le tombe nonché la pulizia dei viali. A questo scopo, è stato già predisposto un ordine di servizio che sarà notificato oggi e che impegnerà una squadra degli ex lavoratori socialmente utili, conosciuti come «storici». Gli stessi che stanno costruendo una nuova sezione cimiteriale che, non appena sarà completata, potrà ospitare 140 salme. Sulla pulizia del cimitero di Piana Traversa a settembre c’è stato un forte scontro tra il sindaco Rosario Manganella e il personale precario, appartenente alla categoria A, che non avrebbe adempiuto al suo compito, quello di rendere pulito il luogo che giornalmente viene frequentato da centinaia di favaresi in visita ai parenti defunti. Il primo cittadino, accompagnato da alcuni assessori della sua giunta, mise in atto una vera e propria provocazione. Indossando la fascia tricolore e munito da ramazza cominciò a scopare il viale centrale richiamando l’attenzione di televisioni e giornalisti che diedero all’iniziativa un’eco regionale.
«Il cimitero – spiega Manganella – per i favaresi è un luogo che va tenuto come l’olio santo, preservato meglio delle proprie abitazioni. E sono, pertanto, legittime le lamentele quando qualcosa non va per il verso giusto. Per il 2 novembre faremo in modo che tutta l’area cimiteriale sia accogliente».
Si è, invece, completata la bonifica dell’altro camposanto, di dimensioni molto più piccole, quello di Fontana degli Angeli, in viale Berlinguer, una volta adibito alle inumazioni e oggi diventato un vero monumento. Puliti i 18 riquadri in cui è diviso, potati gli alberi, eliminata l’erba cresciuta spontaneamente ai bordi dei vialetti, è pronto per ricevere la visita da parte di chi ogni anno, per il 2 novembre, va a depositare un fiore sul cumulo del parente scomparso. U.R.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X