Campobello, fuori dal coma l’infermiere vittima di incidente

Salvino Montaperto è fuori pericolo. Venne coinvolto nel tragico scontro del 12 ottobre in contrada "Giacchetto", lungo la statale 123 che collega Canicattì con Licata
Agrigento, Archivio

CAMPOBELLO DI LICATA. Salvino Montaperto è fuori pericolo. L'infermiere professionale di Campobello di Licata, che ha ricoperto per anni la carica di governatore della confraternita di Misericordia del paese, è uscito dal coma farmacologico. "Adesso sta bene - fanno sapere dall'ospedale Santa Sofia di Palermo dove Montaperto è ricoverato - e sta rispondendo bene alle terapie".

Salvino Montaperto, 45 anni, che nel 2009 ha tentato l'elezione a sindaco di Campobello salvo essere battuto al ballottaggio da Michele Termini, è stato coinvolto nel tragico incidente del 12 ottobre, che si verificato lungo la statale 123 che collega Canicattì con Licata, all'altezza di contrada "Giacchetto". In quello scontro perse la vita, sul colpo, Antonino Orlando, 61 anni commercialista originario di Ravanusa ma da anni residente a Campobello. Salvino Montaperto, che lavora come infermiere all'ospedale Barone Lombardo di Canicattì, era stato trasferito in elisoccorso all'ospedale Civico di Palermo per poi essere ricoverato al nosocomio Santa Sofia nel reparto di Rianimazione. I medici gli avevano riscontrato una emorragia cerebrale.

A scontrarsi a causa dell'asfalto bagnato dalla pioggia tre autovetture. La vittima, Antonino Orlando, che era alla guida di una Volkswagen Passat, l'Alfa Romeo 159 condotta da Salvino Montaperto, ed una Hyundai Cupè. Per estrarre la vittima dalla carrozzeria accartocciata della berlina, sono state necessarie le cesoie dei vigili del fuoco del distaccamento di Canicattì. Le due vetture hanno riportato i danni maggiori sul lato anteriore letteralmente disintegrato dallo scontro in entrambi i casi.
Il terribile impatto frontale ha fatto sbalzare anche il motore dell'Alfa 159 a vari metri di distanza. Sul posto erano intervenuti i vigili del fuoco e alcuni equipaggi dei carabinieri e della Polizia stradale oltre alle ambulanze che hanno soccorso Montaperto ed il conducente della Coupè. Indagini sono in corso per accertare la dinamica.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X