Teatro Pirandello, Catalano subentra a Di Maida

Agrigento, Archivio

AGRIGENTO. È il regista Fabrizio Catalano il componente del consiglio di amministrazione della fondazione "Teatro Luigi Pirandello - Valle dei templi - Agrigento» nominato dal sindaco di Agrigento Marco Zambuto. Catalano prende il posto del dimissionario Giovanni di maida che ha lasciato la Fondazione qualche settimana addietro e dove rivestiva la carica di vice direttore. Il nuovo componente del Cda, alla fine degli anni 90 ha frequentato il corso triennale di regia presso il Centro sperimentale di cinematografia di Roma, ed è stato dal 2008 al 2011 direttore artistico del teatro "Regina Margherita" di Racalmuto, il paese natale di Leonardo Sciascia di cui è nipote.
Fabrizio Catalano si è già insediato in occasione della riunione del consiglio d'amministrazione di due giorni addietro, nel corso della quale, tra l'altro, è stato approvato il bilancio di previsione che consentirà di far partire la nuova stagione teatrale di prosa del "Pirandello", presentata il mese scorso dal direttore artistico Gianfranco Jannuzzo. Il consiglio d'amministrazione ha inoltre deliberato di affidare l'incarico ad un legale ai fini della tutela dell'immagine della fondazione, procedendo, ove ne ricorrano le ipotesi, a denunciare eventuali episodi di diffamazione, tendenti a mettere in dubbio la regolarità delle procedure amministrative e contabili della fondazione stessa.

A.M.M.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X