Agricoltura in crisi, il Comune di Licata chiede aiuto

Aiuti per l’agricoltura, soprattutto in relazione al carburante agricolo. A chiederli, con una nota indirizzata all’Ispettorato provinciale agricoltura, è stato ieri l’assessore della giunta Graci che si occupa di questo settore dell’economia cittadina, Gioacchino Mangiaracina

LICATA. Aiuti per l’agricoltura, soprattutto in relazione al carburante agricolo. A chiederli, con una nota indirizzata all’Ispettorato provinciale agricoltura, è stato ieri l’assessore della giunta Graci che si occupa di questo settore dell’economia cittadina, Gioacchino Mangiaracina. Quest’ultimo ha chiesto “la modifica delle tabelle ettaro/colture in uso per la concessione del carburante agricolo a prezzo agevolato”.
“In particolare, l’amministrazione comunale, alla luce delle mutate condizioni di lavoro nelle fase di allestimento e dismissione dei tunnel, con il passaggio dal lavoro manuale all’utilizzo di mezzi meccanizzati, ha chiesto – aggiunge Palazzo dell’Aquila - la modifica di queste voci facenti parte della tabella ettaro/colture: apertura solchi tunnel (con aratro) per infissione archi da zero a 25 ettaro/colture; chiusura solchi (con aratro) per ancoraggio polietilene di copertura terreno da zero a 25 ettaro/colture; trinciatura piante da 20 a 30 ettaro/colture; trasporti vari da 20 a 30 ettaro/colture; dismissione a fine ciclo produttivo dei residui di polietilene interrate (con aratro) da zero a 25 ettaro/colture”.
L’esecutivo in carica ha precisato che le richieste all’Ispettorato provinciale agricoltura sono state avanzate sulla scorta di precise sollecitazioni giunte dai produttori locali, i quali a più riprese hanno manifestato le difficoltà che affrontano nel tentativo di tenere in piedi, malgrado la gravissima crisi, le proprie aziende.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook