Fontanelle, piove dentro il plesso Collodi

AGRIGENTO. Nuovo anno scolastico, ma i problemi sono sempre i soliti. "Piove all'interno della scuola dell'infanzia "Collodi" di Fontanelle". A lanciare l'allarme è la Preside dell'Istituto Comprensivo dell'omonimo quartiere Enza Lo Nobile. «Le abbondanti piogge degli ultimi giorni - afferma - hanno causato notevoli infiltrazioni d'acqua, che hanno interessato in particolare un'aula e la biblioteca dell'istituto, creando disagi e danneggiando alcuni libri. Per ridurre le difficoltà ai piccoli alunni e per consentire il regolare svolgimento delle attività didattiche, ho subito avvisato i bidelli che hanno provveduto a raccogliere l'acqua e a sistemare le stanze che erano letteralmente allagate. Non appena ricomincia a piovere, però, lo scenario è sempre lo stesso e la situazione è insostenibile». La dirigente non nasconde, quindi, la sua preoccupazione. «Sono in arrivo nuove perturbazioni e l'inverno è alle porte - afferma Lo Nobile - e non possiamo restare a guardare la struttura che giorno dopo giorno viene danneggiata dalla pioggia. Già negli anni passati - aggiunge - avevamo assistito a queste spiacevoli situazioni, che erano state arginate con interventi "tampone" da parte del Comune. Adesso, però, urgono azioni radicali, serie e risolutive per mettere in sicurezza l'intero istituto che ospita gli alunni della scuola materna». Il solaio "colabrodo" mette in apprensione, non soltanto la Preside, ma anche gli insegnanti e soprattutto i genitori, preoccupati per le conseguenze che le ricorrenti infiltrazioni d'acqua possano avere sulla stabilità dell'edificio.
Allertato dell'emergenza il sindaco Marco Zambuto ha assicurato "un tempestivo sopralluogo dei tecnici comunali, per verificare la gravità della situazione e per programmare - ha detto - gli interventi necessari per risolvere il problema nel più breve tempo possibile". In caso di un mancato riscontro da parte dell'amministrazione comunale, un gruppo di genitori ha annunciato plateali azioni di protesta per garantire ai propri figli il diritto ad una scuola sicura.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X