«Falso agente ci riprova», denunciato

Quattro segnalazioni e un fermo non convalidato, non sono serviti ad intimorirlo. Nuovi guai per Salvatore Tuttolomondo

PORTO EMPEDOCLE. Quattro denunce e un arresto, poi non convalidato, non sono serviti ad intimorirlo. Salvatore Tuttolomondo, 28 anni, di Porto Empedocle, sembra continuare, senza arretrare di un solo passo, nella sua presunta opera truffaldina. Nei suoi tranelli - presunti - finiscono non soltanto gli anziani, ma anche le persone di mezza età, quelle di buon cuore. Perché, in un modo o nell'altro, riuscirebbe a spacciarsi per un appartenente alle forze dell'ordine, incutendo paura quando si parla di controlli per tasse non pagate. O perché, in un modo o nell'altro, riuscirebbe a trovare gli argomenti per scatenare tenerezza, pena, solidarietà, oltre che piena fiducia. Così è stato anche mercoledì pomeriggio, in via Plebis Rea, nel centro storico di Agrigento. Spacciandosi per un finanziere, libero dal servizio, e raccontando la "storiella" della macchina rimasta in panne per un guasto meccanico, avrebbe fermato un agrigentino di passaggio. Un quarantenne. A lui avrebbe chiesto d'essere accompagnato in un negozio di ricambi per auto. Ma la truffa non sarebbe stata completa se non avesse anche cercato - e vi sarebbe riuscito - di spillargli del denaro. La versione completa dell’articolo sulle pagine del Giornale di Sicilia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook