Senza banchi e sedie 50 alunni della "Garibaldi"

Per ora una soluzione temporanea è il trasferimento di tavoli in esubero del plesso "Lauricella". Il sindaco Zambuto: ancora un mese e non ci saranno più problemi
Agrigento, Archivio

AGRIGENTO. «Ancora un mese, massimo 40 giorni e alla "Garibaldi" non ci saranno più particolari problemi». Parola del sindaco di Agrigento, Marco Zambuto, che ha rassicurato tutto il personale scolastico, con in testa la preside Anna Cassaro, in merito alla mancanza di banchi nelle tre classi prime dell'istituto di via Minerva.
La questione risale ai primi di agosto: la neo dirigente scolastica, che ha preso il posto di Gabriella Bruccoleri, aveva fatto presente al Comune la totale assenza di sessanta banchi all'interno dell'istituto scolastico, utili per il regolare svolgimento dell'attività didattica, nella sezione A, B, e C. Al momento, però, una soluzione temporanea è stata trovata. La stessa Anna Cassaro, nonché preside anche del plesso "Lauricella", ha deciso, infatti, di trasferire tavoli e sedie, in esubero, proprio dalla scuola del viale della Vittoria alla "Garibaldi". Una decisione che, ora come ora, non comporta alcun tipo di disagio.
Un servizio nell'edizione di Agrigento del Giornale di Sicilia in edicola oggi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X