Lampedusa, arrestato il presunto colpevole del naufragio

Il viaggio da Tunisi verso la Sicilia avrebbe fatto una cinquantina di dispersi. L'uomo è stato bloccato dagli agenti davanti al policlinico universitario di Sfax
Agrigento, Archivio

TUNISI. La polizia giudiziaria tunisina ha arrestato il presunto organizzatore del viaggio verso la Sicilia di clandestini conclusosi, nelle scorse settimane, con il naufragio a Lampedusa, che avrebbe fatto una cinquantina di dispersi. L'uomo, riferisce il sito Tunisie Numerique, è stato bloccato dagli agenti davanti al policlinico universitario Hedi Chaker di Sfax. Al momento non sono state rese note le circostanze contestate, in concreto, all'uomo.
Le spiagge della zona di Sfax, nel sud della Tunisia, con un fondale relativamente basso, vengono utilizzate per caricare i clandestini su barche a fondo piatto e, quindi, per trasferirli
sui natanti - sovente pescherecci - che poi si dirigono verso Lampedusa.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X