Licata, scuole chiuse per la spazzatura

La misura viene motivata dal sindaco Angelo Graci con uno stato di emergenza che impone un provvedimento immediato a tutela della salute pubblica
Agrigento, Cronaca

 LICATA. La spazzatura invade le strade e il sindaco di Licata, in provincia di Agrigento, ordina la chiusura di tutte le scuole della città. La misura viene motivata dal sindaco Angelo Graci con uno stato di emergenza che impone un provvedimento immediato a tutela della salute pubblica.
Il servizio di raccolta è stato drasticamente ridotto per un contenzioso tra il Comune e la società d'ambito "Dedalo ambiente" che vanta solo per il 2012 un credito di tre milioni e 900 mila euro. L'amministrazione comunale non è in grado di pagare l'intera somma e ne ha chiesto una dilazione. La "Dedalo" chiede però che, oltre alla rateazione, il Comune certifichi il proprio debito. Il braccio di ferro ha provocato, a partire dal 24 agosto, una forte riduzione del servizio di raccolta. In alcune zone i rifiuti hanno raggiunto circa due metri di altezza. Dei dieci autocompattatori abitualmente impiegati ne viene mantenuto in servizio solo uno.


ASP CHIEDE SOSPENSIONE DEL MERCATO A LICATA. L'Asp di Agrigento ha chiesto al sindaco di Licata, Angelo Graci, di sospendere in via temporanea il mercato settimanale. La richiesta si aggiunge alla chiusura delle scuole fino al 29 settembre decisa come misura precauzionale di tutela della salute pubblica. La città vive dal 28 agosto l'emergenza rifiuti: il servizio di raccolta svolto dall'Ato "Dedalo ambiente" viene svolto a ritmo ridotto a causa di un contenzioso tra il Comune e la società d'ambito creditrice di circa 4 milioni di euro. L'Asp ha anche chiesto alla Procura della Repubblica di Agrigento di avviare un'inchiesta per "ricercare, tra l'amministrazione e Dedalo ambiente la sussistenza di eventuali responsabilità o inadempienze circa il prolungarsi di uno stato di emegenza igienico-sanitaria che sta comportando rischi ogni giorno più elevati per la salute pubblica dell'intera collettività cittadina".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X