Mazara, ferisce due uomini su un peschereccio: arrestato tunisino

Marouane Zouaoui, 22 anni, imbarcato a bordo di un motopeschereccio «Francesco Saverio Pomposo», durante la navigazione per raggiungere Lampedusa, ha accoltellato alla gola il direttore di macchina e all'addome il comandante dell'imbarcazione. I due feriti sono stati soccorsi, e trasferiti in elisoccorso, in prognosi riservata all'ospedale Civico

MAZARA. Un tunisino, Marouane  Zouaoui, 22 anni, imbarcato a bordo di un motopeschereccio  «Francesco Saverio Pomposo» di Mazara del Vallo, durante la  navigazione per raggiungere Lampedusa, ha accoltellato alla gola  il direttore di macchina e all'addome il comandante  dell'imbarcazione. All'arrivo al porto di Lampedusa i due feriti  sono stati soccorsi, e trasferiti in elisoccorso, in prognosi  riservata all'ospedale Civico di Palermo, mentre l'immigrato è  stato arrestato dai carabinieri per tentativo di omicidio,  sequestro di persona, lesioni personali gravi, violenza e  minacce,e resistenza a pubblico ufficiale. A scatenare la furia  del tunisino sarebbe stato un diverbio nato dalla richiesta  dell'uomo di essere sbarcato immediatamente nonostante il  natante fosse in navigazione. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X